Teoria dei Circuiti non Lineari

Denominazione dell’insegnamento:  Teoria dei Circuiti Elettronici non lineari                      
Corso di Laurea o di Laurea Magistrale : Corso di  Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica                
SSD:  ING/INF-01                                                                   Numero C.F.U.:   3             
Titolari:  Buonomo Antonio                          

 

Obiettivi del corso

 

Obiettivo del corso è fornire agli allievi le metodologie per l’analisi e il progetto di circuiti elettronici, autonomi o forzati, realizzati on board o integrati su chip, che operano in regime periodico cosiddetto dei grandi segnali, per il quale non si applica la metodologia convenzionale di analisi basata sulla tecnica della linearizzazione equivalente sviluppata nei corsi di base dell’Elettronica. Le metodologie comprendono lo sviluppo dei modelli descrittivi di tali circuiti, riconducibili ad equazioni o sistemi di equazioni differenziali non lineari ordinarie, e l’applicazione di alcuni metodi perturbativi per predirne il comportamento dinamico e la stabilità.

 

 

Programma del corso

1) Sistemi dinamici non lineari: generalità. Metodo della perturbazione regolare. Metodo di averaging.   2) Sintesi di bipoli localmente attivi realizzati in tecnologia bipolare e CMOS. 3) Circuiti per la generazione di segnali analogici: oscillatori elettronici per bassa ed alta frequenza oscillatori controllati in tensione, oscillatori multifrequenza. 4) Circuiti per la generazione e controllo di segnali digitali: multivibratori astabili, monostabili e bistabili. 5) Circuiti per la generazione di segnali in fase e quadratura. 6) Circuiti per la sincronizzazione e la mutua sincronizzazione di segnali. 7) Metodi per predire le oscillazioni nei circuiti integrati analogici forzati da segnali periodici.

Curricula scientifici dei docenti

Competenze attese in ingresso e/o Propedeuticità

 Analisi Matematica 2, Fisica 2, Elettrotecnica, Fondamenti di Microelettronica

Risultati d’apprendimento attesi

Conoscenza delle metodologie di analisi e progetto di microcircuiti integrati per la generazione di segnali analogici e digitali. Familiarità nell’uso del simulatore SPICE e del manipolatore simbolico Mathematica come supporti alla progettazione dei circuiti elettronici.  

Anno del corso di studio in cui è inserito

 secondo

Testi di riferimento

L.O. Chua, C.A. Desoer, E.Kuh: Circuiti lineari e non lineari, Ed. Jackson

R.E. Mickens: Introduction to Nonlinear Oscillations, Cambridge University Press (1981)

Materiale didattico aggiuntivo

Sono resi disponibili a cura del docente:_______________

Modalità di erogazione

Tradizionale.

Sede

Via Roma 29 Aversa.

Organizzazione della didattica

 Lezioni frontali, esercitazioni numeriche e simulazioni circuitali assistite dal docente.

Modalità di frequenza

Non obbligatoria

Metodi di valutazione

 Presentazione e discussione del progetto di un circuito assegnato dal docente più colloquio di accertamento

Dati statistici delle votazioni conseguite dagli studenti

Sono resi disponibili a cura del docente:_______________

Calendario delle attività didattiche

http://www.cdcinformazione.unina2.it/calendari

Eventuali attività di supporto alla didattica

 Esercitazioni aggiuntive per la preparazione delle prove di accertamento

Orari di ricevimento studenti

Sono resi disponibili a cura del docente:_______________

Calendario delle prove di esame

https://esse3.ceda.unina2.it/Home.do